News

Il fu Consiglio Comunale, visto dal favoloso mondo di Siracusa

Siracusa
SIMONETTA ARNONE
Sabato, 07 Dicembre 2019 09:32
Ecco la bomba: il consesso si autoscioglie nel blob verde che lo sommerge, mentre Crozza insegna a contare ai consiglieri e Albanese detta lettere atte a invocare il ritorno del Consiglio senza poltrone dove sedersi…
leggi tutto

Processo Sistema Siracusa, udienza breve e ciao a metà gennaio

Siracusa
GIANFRANCO PENSAVALLI
Sabato, 07 Dicembre 2019 09:29
Assenti molti imputati, hanno deposto Santo Marescalco, funzionario comunale da 22 anni in Procura, e l’ing. Fulvio Delucchi che ha parlato della Cisma
leggi tutto

Quanti Consiglieri hanno votato certi di sciogliere il Consiglio?

Siracusa
ALDO CASTELLO
Sabato, 07 Dicembre 2019 09:24
Una lezione che serva alla Città per meditare meglio su come e da chi farsi rappresentare
leggi tutto

La Civetta di Minerva: in edicola il nuovo numero di sabato 7 Dicembre 2019

Attualità
REDAZIONE CIVETTA
Venerdì, 06 Dicembre 2019 17:20
Sostieni il nostro impegno: chiedilo in edicola. Per te è solo un euro, per noi un grande aiuto, per la realtà sociale un mezzo di informazione libero, unico e originale. Non fermiamo le poche voci che sono svincolate da chi decide cosa e quando bisogna sapere. L'informazione è potere. Riappropriamoci della capacità di avere un nostro strumento d'informazione. Ti aspettiamo!
leggi tutto

“FILOSOFIA, CURA, SALUTE”. Lectio di Umberto Curi

Cultura
ROBERTO FAI
Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:35
Il pensatore che, più di altri, ha saputo offrire significativi spunti di riflessione su questo tema: basti solo pensare al suo recente saggio «Le parole della cura. Medicina e filosofia»
leggi tutto

Dal 27 giugno 2020 la nave crociera Msc Lirica avrà Siracusa come porto di imbarco e sbarco

Siracusa
ANTONIO ANDOLFI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 22:22
Forse sarà ripetuta anche l’anno prossimo l’iniziativa di “Monasteri” del giro in elicottero sulla città
leggi tutto

Storia di un centro sportivo abusivo (ma autorizzato) a Priolo

Attualità
MARINA DE MICHELE
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:45
Un uomo sul lastrico, dubbie concessioni, vincoli ineludibili, strane proposte di acquisto Carmelo Guarino: “Sono disperato, mi stanno istigando a un gesto folle o al suicidio”
leggi tutto

Nino Attardo presidente di Architettura del Paesaggio

Scuola
REDAZIONE CIVETTA
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:32
Grazie a lui nel 2000 Floridia vinse il Premio Nazionale “Città per il verde”, parte a Palermo il primo corso di laurea
leggi tutto

Intervista all’autrice di “Detti celebri delle mamme sicule”

Cultura
MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:29
La catanese Consuelo Consoli: “In questo libro emerge la figura della mater sicula, nell’educazione dei figli. Intanto sto lavorando al penultimo capitolo di un romanzo fantasy…”
leggi tutto

Il pensiero e le azioni di Friday For Future di Siracusa

Ambiente
PAOLO PANTANO
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:20
Arianna Castronovo, una delle attiviste del movimento: “Dobbiamo agire ora! Il clima continua a deteriorarsi!” Programmate le manifestazioni
leggi tutto

Home

Le lobby di Augusta. Chi c’è dietro Gemelli?

 

La Civetta di Minerva, 15 aprile 2016

In termini calcistici potremmo dire che le lobby di Augusta battano con un secco due a zero le lobby di Siracusa; queste fanno riferimento a vecchi anche se inossidabili politici che ancor oggi tentano il galleggiamento; quelle megaresi invece si appoggiano alle fresche forze che comandano oggi nel Paese. E si spiegano, allora, improvvise nomine in commissioni ministeriali di amici di Augusta, trasferimenti imprevedibili di alti funzionari dello Stato in regioni situate a ridosso delle Alpi e quindi nella parte più lontana possibile dalla Sicilia.

Questa ultima lobby megarese ha toccato anche la locale Confindustria, il cui commissario si è dovuto dimettere. Quel che mi ha sorpreso è che su questa vacatio - la seconda, una appresso all’altra e sempre per dimissioni del commissario nominato - c’è stato a Siracusa un silenzio assoluto, ad eccezione di un corsivo su ”La Sicilia” di Massimo Leotta. E dire che mai come in questo momento ci sarebbe stata la necessità di una forte ed accreditata Confindustria locale, per dare man forte ai lavoratori della chimica che hanno ingaggiato una vertenza con l’Eni a difesa della chimica siciliana. Non si sarebbe trattato di una affettuosità paternalistica ma di una difesa di quel tipo di industria a capitale locale che si muove e si regge soltanto a servizio dei grandi stabilimenti della zona industriale di Augusta-Melilli-Priolo.

Perché questi silenzi? Che succede all’interno della nostra Confindustria, che è fra le più importanti della Sicilia per la vasta zona industriale che ha Siracusa?

Bisogna pur dirlo, l’idea dell’ing. Gemelli era geniale. Voleva ottenere dei grandissimi bacini di stoccaggio per riempirli di petrolio che oggi si compra a quattro soldi. L’avrebbe comprato, stipato ed avrebbe atteso l’inevitabile rialzo del prezzo del greggio per poi reimmetterlo nel mercato con guadagni anche del 70 per cento. Ad immaginarne i guadagni viene davvero il capogiro.

Certo, qualcuno gli ha garantito i capitali e lui è partito alla carica. Con le spalle garantite dalla promessa delle ingenti somme per acquistare il greggio al minor prezzo possibile, è riuscito a coinvolgere pezzi di ministero e pezzi di alti gradi della Marina Militare che gli avrebbero dovuto mettere a disposizione pontili e forse anche siti di stoccaggio, con il permesso per la messa in opera delle conseguenziali tubazioni, ossia di veri e propri piccoli oleodotti.

Chi sta alle spalle dell’ing. Gemelli? Intanto abbiamo una esclusione: il ministro Del Rio ha detto pubblicamente che il nostro Ivan Lo Bello gli aveva chiesto ed ottenuto un incontro ma gli aveva prospettato unicamente problemi che riguardavano aeroporti e non porti; e questo rientra nella sua competenza di presidente della locale Camera di Commercio e di presidente di Unioncamere in quanto generalmente, come il caso di Fontanarossa, le camere di commercio sono azioniste delle società che gestiscono gli scali aerei. Ergo, bisogna guardare altrove e ancora più in alto.

In tutto questo una nota patetica: mi fanno tenerezza la ministra Guidi, che è quella che paga come donna e madre, e il capo di Stato Maggiore della Marina che per fare rinnovare la sua flotta obsoleta si sarebbe fatto incantare dalla sirena Gemelli, ma senza alcuna sua personale utilità. Povera Italia se un generale per armare il suo esercito deve ricorrere a mezzi da novello Richelieu!

Per saperne di più, com’è nostro diritto, dobbiamo attendere che la magistratura ancora una volta svolga un compito suppletivo di pulizia, anche nelle sfere dell’alto governo.

Gianluca Gemelli, uomo che non dimentica di chiedere mai

Facemulu pi ridiri! E fissa cu si siddia!

Leggi tutto: Gianluca Gemelli, uomo che non dimentica di chiedere mai

L’on. Gino Foti, ottanta (e uno) voglia di comandare

La storia dell’ex parlamentare siracusano prima missino, poi dc (tre volte sottosegretario di Stato), infine postcomunista, ma sempre a cavallo

Leggi tutto: L’on. Gino Foti, ottanta (e uno) voglia di comandare

Facemulu pi ridiri! E fissa cu si siddia! 2° puntata

La sinistra soprammobile e il centro “à la carte”

Leggi tutto: Facemulu pi ridiri! E fissa cu si siddia! 2° puntata

 

   https://www.facebook.com/siracusadifferenzia.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Bar sotto il Mare

Un selfie con Escobar

CARMELO MAIORCA
Martedì, 22 Ottobre 2019 16:27

Sistema Amara, oltre la notizia

CARMELO MAIORCA
Domenica, 02 Giugno 2019 16:06

Cultura

“FILOSOFIA, CURA, SALUTE”. Lectio di Umberto Curi

ROBERTO FAI
Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:35

Intervista all’autrice di “Detti celebri delle mamme sicule”

MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:29

Nei Dialoghi con Sciascia a Siracusa più poli tematici

MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:11

Dossier

Legge sull'acqua: in Commissione ok alla ripubblicizzazione

MARCO BERSANI
Giovedì, 21 Febbraio 2019 19:22

Sai 8 versò agli avv. Amara e Toscano quasi 3,3 milioni

MARINA DE MICHELE
Martedì, 22 Gennaio 2019 15:32

Processo Sai 8, col cerino in mano è rimasto solo l’AD Ferraglio

Marina De Michele
Domenica, 20 Gennaio 2019 08:26

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image