Portati via in vagoncini su piccole rotaie da trainare a mano. Erano anni in cui molti lavoratori percorrevano decine di chilometri a piedi per andare e tornare dalla fabbrica

Leggi tutto...

Sognando, un giorno, di diventare impiegati svolgevano turni massacranti. Tantissimi erano entrati in fabbrica per raccomandazione, spesso senza titoli di studio, gelosi del privilegio di operare nell’industria e timorosi di essere soppiantati

Leggi tutto...

Amarcord del polo industriale. Molti dei nuovi assunti erano completamente a digiuno di un impianto industriale. Il risultato di questo traning on the job era un annientamento psicofisico. L'inquinamento mentale venne prima di quello ambientale!

Leggi tutto...

Camminavamo in poltiglie di mercaptani. Immerso nel lezzo dei veleni della fabbrica mi affacciai a una finestra. Ma il caposquadra: “Torna al tuo posto – mi disse – devi respirare l’aria che c’è qui”

Leggi tutto...

Lavoravamo immersi nei veleni, ma fuori dalla fabbrica c’era la precarietà, paghe più basse e poi la paura di essere tagliati fuori da quel progresso che si diceva inarrestabile e fonte di benessere

Leggi tutto...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image