DOSSIER - A CASA I SOPRINTENDENTI SICILIANI: CAOS AI BENI CULTURALI

306 i dirigenti all’Assessorato regionale BB.CC., 115 più che al Ministero

306 i dirigenti all’Assessorato regionale BB.CC., 115 più che al Ministero

306 i dirigenti all’Assessorato regionale BB.CC., 115 più che al Ministero

Molti in stato di incompatibilità per la legislazione anticorruzione. Ma il conflitto di interessi rispetto agli incarichi è anche di Crocetta che, da dipendente dell’Eni, ha chiuso l’accordo con Assomineraria, degli assessori Vancheri e Lo Bello e di alcuni commissari nelle ex Province

Leggi tutto...

Armao: “Ho denunciato Crocetta per i doppi incarichi agli amici degli amici”

Armao: “Ho denunciato Crocetta per i doppi incarichi agli amici degli amici”

Intervista all’ex assessore regionale: “E’ una pratica totalmente illegale che il governatore ha portato a sistema. Lapolitica è divenuta ormai la foglia di fico di un saccheggio a piene mani della Sicilia. Non rassegniamoci, chiamiamo le sconcezze con il loro nome”

Leggi tutto...

Circolare choc del dirigente BB.CC.: gli atti in uscita spettano al Soprintendente

Circolare choc del dirigente BB.CC.: gli atti in uscita spettano al Soprintendente

La rivoluzione di Rino Giglione: le pratiche, prima firmate dai dirigenti e vistati dal vertice, ora competono solo al Capo. In questo modo, con mano libera sulle nomine di sole dieci persone, la politica si impadronisce di un settore delicatissimo della Sicilia

Leggi tutto...

L’arch. Giuseppe Patti: “La Soprintendenza come il Vaticano con due Papi”

L’arch. Giuseppe Patti: “La Soprintendenza come il Vaticano con due Papi” 

Il sentimento di queste ore è di frustrazione, della dabbenaggine a stare dalla parte dei principi. Negli uffici molti hanno imparato che il 'sistema' vuole un pensiero suddito, menti prone a chi comanda.

Leggi tutto...

L’intervista integrale del giornalista di Radio Uno al direttore reg. BBCC Giglione

L’intervista integrale del giornalista di Radio Uno al direttore reg. BBCC Giglione

Dirigenti altrove non trasferiti? “Nessuno può sindacare sulla volontà della pubblica amministrazione di riorganizzarsi al meglio come ritiene” “Le note irregolarità amministrative ci hanno condotto ad accelerare”.“Se progetti possono o no realizzarsi spetta alla Soprintendenza, io non c’entro”

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive