CULTURA

Sarebbe assurdo non dedicare il Teatro Comunale a Salvo Randone

Sarebbe assurdo non dedicare il Teatro Comunale a Salvo Randone

Noto ha correttamente dedicato il proprio Comunale all’attrice Tina Di Lorenzo per dare un doveroso riconoscimento a una concittadina illustre. Randone è stato l’unico nostro concittadino autentico mostro sacro della scena, osannato da tutti i critici

Leggi tutto...

Asteria Blu una discoteca che appartiene alla storia di Siracusa

Asteria Blu una discoteca che appartiene alla storia di Siracusa

Frequentata dalla città paciosa che, nel dopoguerra, godeva le gioie del ritrovato benessere

Leggi tutto...

Chiuse le mostre sulla prima guerra mondiale e sulle armi dal XV al XIX° sec

Chiuse le mostre sulla prima guerra mondiale e sulle armi dal XV al XIX° sec

Particolarmente ammirati palosci da caccia, brigantine, partigiane, lance dei guerrieri africani, scimitarre… custoditi nei sotterranei di Palazzo Bellomo

Leggi tutto...

"II dialetto perduto" di Salvatore Zesaro diventa un vademecum storico

Ma per i giovani computerizzati di oggi appare un testo in lingua straniera. Alcune parole siciliane per abiura, snobismo, oblio, restyling e semplice babbitudine sono andate in disuso

Leggi tutto...

Dal frazionismo allo stato moderno. Stancanelli racconta Paolo Perez

Dal frazionismo allo stato moderno. Stancanelli racconta Paolo Perez

Nel libro della giornalista la vita del palermitano eletto in Parlamento, che organizzò il primo Congresso Federativo, conobbe Gioberti, Mazzini, Cavour, fece parte del Consiglio di Stato dal 1860, fu sindaco di Palermo e Ministro dei Lavori Pubblici e dell'Istruzione.

Leggi tutto...

“Ci sono luoghi a Siracusa testimoni di una storia di cui dobbiamo riappropriarci”

“Ci sono luoghi a Siracusa testimoni di una storia di cui dobbiamo riappropriarci”

“Ci sono luoghi a Siracusa testimoni di una storia di cui dobbiamo riappropriarci”

Sono spesso luoghi di resistenza culturale, come ad esempio “La casa del Libro” di via Maestranza a Siracusa. Intervista a Laura Piazza, Valentina Territo e Marilia Di Giovanni su “Quando arrivi scrivimi”

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive