AMBIENTE

La legge Sblocca Italia confligge con gli interessi siracusani sulla pesca

La legge Sblocca Italia confligge con gli interessi siracusani sulla pesca

Le ricerche petrolifere nel Canale di Sicilia incidono negativamente sulle prospettive del territorio e sono in contrasto con molte Direttive Europee, con Convenzioni e Protocolli Internazionali ratificati anche dall’Italia

Leggi tutto...

Assindustria: chi parla di inquinamento spesso “ignora la complessa materia”

Assindustria: chi parla di inquinamento spesso “ignora la complessa materia”

Dichiarazioni minimaliste del presidente Siracusano:“La struttura del petrolchimico di Priolo è sempre più rispettosa dell’ambiente”. La Civetta risponde: Perché a Porto Marghera si fa il monitoraggio continuo di IPA, PCB, diossine, PM10 e H2S e qui no?

Leggi tutto...

Ambientalisti e Comuni in Procura: dalle industrie inquinamento pericoloso

 Ambientalisti e Comuni in Procura: dalle industrie inquinamento pericoloso

Presentato un esposto al Procuratore della Repubblica dott. Giordano: molti inquinanti risultano estremamente pericolosi in quanto potenzialmente cancerogeni per l’uomo. E poi nonostante le consistenti somme a ciò destinate, nessuna bonifica è stata finora realizzata

Leggi tutto...

Wang Tao: “Dal 1987 al 2000 ogni anno desertificati in Africa 1.390 kmq”

Wang Tao: “Dal 1987 al 2000 ogni anno desertificati in Africa 1.390 kmq”

Quando i paesi perdono la loro terra vegetale, alla fine perdono la capacità di nutrirsi. Il suolo che si è formato su una scala temporale geologica si sta perdendo su una scala temporale umana

Leggi tutto...

Inquinamento atmosferico: chi monitora la qualità dell’aria?

Inquinamento atmosferico: chi monitora la qualità dell’aria?

Le denunce di inquinamento atmosferico – tra emissione di sostanze odorigene e sfiaccolamenti - da parte dei cittadini che vivono nella zona del polo industriale di Augusta, Melilli, Priolo e Siracusa sono più che mai attuali. Ma come viene monitorata la qualità dell’aria in questo comprensorio?

Leggi tutto...

Pioggia marrone a Città Giardino: e se a causarla fossero stati gli incendi della macchia mediterranea?

Pioggia marrone a Città Giardino: e se a causarla fossero stati gli incendi della macchia mediterranea?

Non è ancora del tutto chiara la vicenda della “pioggia marrone” caduta all’inizio di maggio sulle frazioni di Città Giardino (Melilli) e di Belvedere (Siracusa) che ha preoccupato i cittadini e ha lasciato delle macchie su auto, ringhiere, verande. Tra le differenti ipotesi emerse, quella più verosimile è che siano state originate dagli incendi della macchia mediterranea

 

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive