Il segretario: “Versalis, Esso, Syndhial, Sasol, fra interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e la realizzazione di nuovi impianti, potrebbero spendere qualche miliardo di euro”, “Questa zona non può vivere senza la sua industria”

Leggi tutto: D’Aquila (Filctem Cgil): “Grandi industrie possono investire nel Siracusano”

Si vagheggiò da più parti un modello economico post-industriale di cui non c’era alcuna ipotesi concreta né segni tangibili

Leggi tutto: La sudditanza della politica rispetto alle grandi industrie per assenza di alternative

Nel ’67 alla Sincat, nel ‘71 al pontile Esso con morti e dispersi, pochi giorni dopo l’esplosione e l’incendio di quattro serbatoi, con i priolesi che scapparono in massa dal loro comune, a novembre dello stesso anno un violento incendio alla Montedison con altri morti dopo atroci sofferenze…

Leggi tutto: 1971, anno terribile per tragici incidenti nella zona industriale

In un convegno scienziati sostennero addirittura che il vulcano “è il più grande inquinatore d’Europa rispetto ai problemi della zona industriale”. Ma Mario Capanna disse: “Augusta è peggio di Seveso”

Leggi tutto: Nell’81 si imputarono all’Etna i guasti ambientali a Priolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Dove siamo


Via Pordenone, 6 - Siracusa

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it

Showcases

Background Image