I tre discepoli più difficili, Simone chiamato “testa dura” e gli altri due “figli del tuono”… Il biblista don Alberto Maggi squarcia il mistero sulla scena descritta da Marco

Leggi tutto: La Trasfigurazione, “Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni”

“La buona notizia di Gesù non viene portata da superuomini con senso di superiorità nei confronti di chi è inferiore, ma da gente che dal basso, con umiltà, debolezze, fragilità porta un messaggio di straordinaria bellezza”

Leggi tutto: Don Maggi: “Chi accoglie Dio non vive più per sé, ma per gli altri”

“Nei Vangeli si parla di segni, opera e potenza”, “Gesù non chiede di moltiplicare pani e pesci, basta condividere quelli che ci sono già e si crea l’abbondanza. Attenti a non confondere il miracolo con la guarigione, i segni con i prodigi…”

Leggi tutto: Il biblista Alberto Maggi: “A credere ai miracoli si rischia l’ateismo”

Il biblista: “L’abisso che separava gli uomini da Dio è stato colmato con l’Immacolata, non solo nell’Annunciazione a Nazareth ma soprattutto diventando la discepola perfetta. In quest’ultimo evento è la Madre che nasce dal Figlio”

Leggi tutto: Don Maggi: “Maria è Immacolata rispetto al Figlio e Assunta nella sfera di Dio”

 

   https://www.facebook.com/siracusadifferenzia.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image