La Castelluccio rinuncia alla presidenza del Consiglio

Leggi tutto...

Un’immagine a volte dice più di mille parole. Si può raccontare una città descrivendo i suoi monumenti, magnificando la sua cucina, i paesaggi, l’artigianato. Ma si può e si deve segnalare anche ciò che potrebbe nuocere alla sua immagine e soprattutto all’idea che ci siamo fatti della sua ospitalità ed accoglienza.

La fotografia che vedete ritrae uno degli angoli più belli di Ortigia, dove è possibile sostare sedendosi sulla panchina e magari ristorarsi dopo una passeggiata, consultare una cartina, fare uno spuntino. Però. Ecco l’ingombro di alcuni elementi di arredo. Fioriere, ombrelloni. E non è più possibile usufruire della panchina.

Altra cosa: lo scorcio ortigiano dà più l’idea di un cantiere che di un angolo suggestivo. Lungi da noi parlare della normativa sui dehors: è anzi cosa auspicabile che le attività produttive e commerciali dell’isola di Ortigia prosperino. Ma una città misura la qualità di vita anche e soprattutto col metro dell’attenzione verso i visitatori e le categorie più deboli, ovvero anziani e persone con difficoltà di deambulazione.

Altro capitolo sarebbero gli spazi per il parcheggio dedicati ai diversamente abili. Senza parlare del decoro urbano che è amore per la bellezza.

644.100 euro di fondi europei destinati alla cultura, produzione artistica e riqualificazione urbana. L’assessore alla Cultura, Francesco Italia: “Polemiche immotivate, i soldi potevano essere spesi solo così”

Leggi tutto...

Da anni i residenti cercano di ottenere le agevolazioni fiscali sulla tassa rifiuti di cui si ritiene di aver diritto ma che vengono invece riconosciute solo ad alcuni e solo sporadicamente

Leggi tutto...

Rosalba Scorpo (Politiche sociali): “Adesso contano il nucleo familiare, l’Isee e la presenza di disabili in casa. La nota dolens è che mancano proprio le case e di ciò siamo coscienti. Abbiamo però chiesto alle famiglie in attesa di indicarci esse stesse le case popolari vuote

Leggi tutto...

Errore clamoroso. Gli uffici non avevano provveduto all’aggiornamento del sistema sulla scorta delle modifiche normative. L’annullamento in autotutela del verbale di gara era stato motivato con il “malfunzionamento dei software dei PC in uso”

Leggi tutto...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image