Per lunghi anni la classe operaia e i suoi movimenti sono stati succubi alla logica del capitale. Anche il sindacato ne ha subìto il fascino legandosi a istituzioni e partiti anziché cercare di essere uno strumento di base per l'emancipazione della classe operaia

Leggi tutto: Il sindacato a Siracusa di fronte allo sviluppo industriale dal ’52 all’85

Su nocività, sicurezza e inquinamento, l’azione della Pretura, specie negli anni del dottor Condorelli, s’accentuò verso una mediazione sempre più alta tra i diritti dei lavoratori (e delle popolazioni circostanti) e gli interessi delle imprese

Leggi tutto: Il sindacato, la magistratura e la questione femminile nella zona industriale

Strapotere delle imprese e devastazione del territorio. Pippo Fava scrisse: “L'avvelenamento di centomila abitanti del territorio per gli scarichi chimici costituivano… le truffe dell'imprenditoria del Nord”

Leggi tutto: Una zona industriale enorme ma la provincia restava arretrata

I contributi statali per gli investimenti in Sicilia furono il 65% circa del totale nazionale, e una buona parte (circa il 50%) andò al polo di Priolo, Melilli, Augusta

Leggi tutto: Come nacque e perché l’industria chimica nel Siracusano

 

   https://www.facebook.com/siracusadifferenzia.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image