• La Civetta di Minerva: in edicola il nuovo numero di sabato 12 Gennaio 2019

    Caro lettore,

    Il quindicinale La Civetta di Minerva è impegnato nella difesa dell’ambiente e del territorio, dei diritti civili, della legalità, dello sviluppo economico ecosostenibile, di una società inclusiva e solidale.

    Editore del giornale è l’Associazione Culturale Minerva autofinanziata dai giornalisti e da alcuni soci, tutti insieme impegnati a sostenere una sfida coraggiosa e difficilissima, soprattutto in una provincia come la nostra dove è difficile poter affermare le proprie idee senza alcun timore, a dare la parola a chi non ce l’ha e pubblicare inchieste e notizie che non si trovano sui giornali di maggiore diffusione.

    Oggi il giornale si trova in grave crisi economica e l’autosostentamento tra soci e giornalisti non basta più. Ritorniamo in edicola, dopo la pausa estiva, ma non sappiamo garantire per quanto tempo ancora. Chiediamo, pertanto, a quanti apprezzano il nostro modo di fare informazione di aiutarci. L’appello è rivolto sia alle Associazioni ai Movimenti di impegno sociale e civile (ai quali ci offriamo come loro voce e sicuro alleato) sia alle singole individualità che apprezzano il nostro lavoro e ci trovano in edicola. A tutti chiediamo di sottoscrivere un abbonamento annuale (Sostenitore, di almeno 50 euro oppure Ordinario di 25 euro). In cambio promettiamo il nostro rinnovato impegno di cronisti scrupolosi e intellettualmente onesti e l’attenzione verso le loro istanze insieme al piccolo privilegio di poter ricevere il giornale per posta, direttamente a casa, invece di ritirarlo in edicola. Ci rivolgiamo inoltre agli operatori economici, a chi gestisce un’attività commerciale: siamo disponibili ad offrire spazi pubblicitari e redazionali a prezzi veramente contenuti.

    Per sottoscrivere materialmente l’abbonamento si può effettuare direttamente un bonifico ad Associazione Culturale Minerva UGF Banca, Viale Teracati 304 SR   IBAN IT 37 O 03127 17100 000000000726; oppure contattandoci direttamente: cell. 3337179937 - 3331469405.

    Leggete La Civetta, diffondetela, acquistatela in edicola o sostenetela con un abbonamento da regalare agli amici o sponsorizzando la vs. attività commerciale.

    Grazie per l’attenzione. Con i più cordiali saluti.

    Franco Oddo

    Marina De Michele

    Tutta la Redazione

  • L’Iliade di Sebastiano Lo Monaco e di Monica Centanni incanta il pubblico del Teatro Comunale di Siracusa. Ovazione a fine serata.

    Superbo, vibrante e commovente Sebastiano Lo Monaco che interpreta “Iliade” di Monica Centanni definita dal grande attore siracusano la moderna Omero. Musiche originali di Dario Arcidiacono interpretate magistralmente dal Quartetto Aretuseo.

  • Pattavina e Musumeci incantano il Teatro Comunale di Siracusa con “Filippo Mancuso e Don Lollò”

    I due mostri di bravura hanno divertito con esilaranti battute e con una intensa ironia in una serata che ha visto il pubblico siracusano mostrare apprezzamento con applausi continui

  • Mozart e Strauss jr per il concerto di Capodanno al Teatro Comunale pieno di spettatori

    Le sinfonie di Mozart e Strauss sono state eseguite dall’Orchestra Sinfonica Aretusea, diretta dal maestro Corrado Genovese. Teatro Comunale di Siracusa pieno con un pubblico che si è appassionato e ha vivamente gradito

  • Tutti a dire che l’area scelta non va, ma si va avanti lo stesso

    La zona prevista per l’ospedale è priva di efficaci collegamenti se non con opere costosissime e di difficile se non dubbia realizzabilità, ed è soffocata dall’edificato circostante

  • Vinciullo: “Nuovo ospedale, rivedere tutto può farci perdere i soldi”

    J’accuse dell’ex assessore regionale al bilancio: “33 Unità Operative Sanitarie in meno stroncano i nostri nosocomi”

  • Beatrice Basile: “Indispensabile il collegamento con l’autostrada”

    Sempre più irrealizzabile la scelta del Consiglio Comunale nel cuore di un’area ad alta edificazione. L’ipotesi del tunnel rischia di fermare tutto per probabili reperti

  • Area nuovo ospedale, anche l’ASP si era opposta all’ex ONP

    Più funzionale e meno cara la zona dello svincolo sud dell’autostrada. Altra pietra tombale sulla Pizzuta è stato il parere del settore Pianificazione del Territorio del Comune

  • Sanzaro (Cisl): “In zona industriale spesso i diritti vengono negati”

    “Tra noi sindacati qua e là ci sono divergenze. Io però uso un motto: procedere separati e colpire uniti”

  • Roberto Cafiso e Giusy Cantone ("Mr. Rehab"): "Anche con la Cannabis il rischio di entrare nel giro della droga è assai elevato"

    La presentazione del libro di Giusy Cantone, “Mr Rehab”, è stata l’occasione per discutere su questo tema sempre attuale ma mai correttamente affrontato. Cafiso: “In Italia i centri riabilitativi migliori”. Cantone: “L’America è uno lente di ingrandimento che può aiutarci a fare le scelte migliori sul tema della legalizzazione e della dipendenza dagli stupefacenti”.

News

La Civetta di Minerva: in edicola il nuovo numero di sabato 12 Gennaio 2019

Attualità
REDAZIONE CIVETTA
Venerdì, 11 Gennaio 2019 18:57
Caro lettore, Il quindicinale La Civetta di Minerva è impegnato nella difesa dell’ambiente e del territorio, dei diritti civili, della legalità, dello sviluppo economico ecosostenibile, di una società inclusiva e solidale. Editore del giornale è l’Associazione Culturale Minerva autofinanziata dai giornalisti e da alcuni soci, tutti insieme impegnati a sostenere una sfida coraggiosa e difficilissima, soprattutto in una provincia come la nostra dove è difficile poter affermare le proprie idee senza alcun timore, a dare la parola a chi non ce l’ha e pubblicare inchieste e notizie che non si trovano sui giornali di maggiore diffusione. Oggi il giornale si trova in grave crisi economica e l’autosostentamento tra soci e giornalisti non basta più. Ritorniamo in edicola, dopo la pausa estiva, ma non sappiamo garantire per quanto tempo ancora. Chiediamo, pertanto, a quanti apprezzano il nostro modo di fare informazione di aiut
leggi tutto

L’Iliade di Sebastiano Lo Monaco e di Monica Centanni incanta il pubblico del Teatro Comunale di Siracusa. Ovazione a fine serata.

Attualità
Salvo La Delfa
Domenica, 06 Gennaio 2019 11:32
Superbo, vibrante e commovente Sebastiano Lo Monaco che interpreta “Iliade” di Monica Centanni definita dal grande attore siracusano la moderna Omero. Musiche originali di Dario Arcidiacono interpretate magistralmente dal Quartetto Aretuseo.
leggi tutto

Pattavina e Musumeci incantano il Teatro Comunale di Siracusa con “Filippo Mancuso e Don Lollò”

Attualità
Salvo La Delfa
Venerdì, 04 Gennaio 2019 10:12
I due mostri di bravura hanno divertito con esilaranti battute e con una intensa ironia in una serata che ha visto il pubblico siracusano mostrare apprezzamento con applausi continui
leggi tutto

Mozart e Strauss jr per il concerto di Capodanno al Teatro Comunale pieno di spettatori

Attualità
Salvo La Delfa
Mercoledì, 02 Gennaio 2019 09:04
Le sinfonie di Mozart e Strauss sono state eseguite dall’Orchestra Sinfonica Aretusea, diretta dal maestro Corrado Genovese. Teatro Comunale di Siracusa pieno con un pubblico che si è appassionato e ha vivamente gradito
leggi tutto

Tutti a dire che l’area scelta non va, ma si va avanti lo stesso

Siracusa
ROBERTO DE BENEDICTIS
Venerdì, 28 Dicembre 2018 12:10
La zona prevista per l’ospedale è priva di efficaci collegamenti se non con opere costosissime e di difficile se non dubbia realizzabilità, ed è soffocata dall’edificato circostante
leggi tutto

Vinciullo: “Nuovo ospedale, rivedere tutto può farci perdere i soldi”

Siracusa
MARINA DE MICHELE
Venerdì, 28 Dicembre 2018 12:06
J’accuse dell’ex assessore regionale al bilancio: “33 Unità Operative Sanitarie in meno stroncano i nostri nosocomi”
leggi tutto

Beatrice Basile: “Indispensabile il collegamento con l’autostrada”

Siracusa
MARINA DE MICHELE
Venerdì, 28 Dicembre 2018 12:00
Sempre più irrealizzabile la scelta del Consiglio Comunale nel cuore di un’area ad alta edificazione. L’ipotesi del tunnel rischia di fermare tutto per probabili reperti
leggi tutto

Area nuovo ospedale, anche l’ASP si era opposta all’ex ONP

Siracusa
MARINA DE MICHELE
Venerdì, 28 Dicembre 2018 11:47
Più funzionale e meno cara la zona dello svincolo sud dell’autostrada. Altra pietra tombale sulla Pizzuta è stato il parere del settore Pianificazione del Territorio del Comune
leggi tutto

Sanzaro (Cisl): “In zona industriale spesso i diritti vengono negati”

Lavoro
ANTONIO ANDOLFI
Giovedì, 27 Dicembre 2018 22:56
“Tra noi sindacati qua e là ci sono divergenze. Io però uso un motto: procedere separati e colpire uniti”
leggi tutto

Roberto Cafiso e Giusy Cantone ("Mr. Rehab"): "Anche con la Cannabis il rischio di entrare nel giro della droga è assai elevato"

Cultura
Salvo La Delfa
Giovedì, 27 Dicembre 2018 19:46
La presentazione del libro di Giusy Cantone, “Mr Rehab”, è stata l’occasione per discutere su questo tema sempre attuale ma mai correttamente affrontato. Cafiso: “In Italia i centri riabilitativi migliori”. Cantone: “L’America è uno lente di ingrandimento che può aiutarci a fare le scelte migliori sul tema della legalizzazione e della dipendenza dagli stupefacenti”.
leggi tutto

Il problema irrisolto degli scarichi fognari, alcune discutibili scelte urbanistiche e lo scellerato uso del territorio, da decenni negano agli augustani la piena fruizione del proprio mare. A questa situazione, negli anni, si è arrivati anche a causa della scarsa attenzione rivolta al turismo come strumento strategico nello sviluppo della città. Ne consegue la scarsa accessibilità delle coste, la totale mancanza di servizi e il mancato sfruttamento del potenziale economico che la risorsa possiede. Le cose, però, sembrano essere cambiate e l’intera comunità si è resa conto di quante opportunità di crescita e lavoro si perdano quotidianamente a causa della scarsa attenzione alle bellezze del territorio, come le varie iniziative per la tutela e la pulizia delle coste dimostrano.

(Foto: Luca Simone Bonaccorso. Testo: Carmelo Di Mauro)

 

“Il faro Santa Croce” o “Sant’Elena” è la zona più frequentata ed accessibile della costa Augustana. La baia che si trova a nord del faro venne definita da Tomasi di Lampedusa come “il più bel posto della Sicilia” nella sua novella intitolata “la Sirena”, eppure scelte urbanistiche ed architettoniche poco ispirate hanno trasformato quello che poteva essere un luogo di grande rilievo naturalistico in un banale parcheggio.

 

La vegetazione spontanea sembra volere addolcire la massa di cemento che è stata riversata attorno al faro. In realtà, è solo il simbolo dell’incuria. Essa cattura e protegge la sporcizia che affannati volontari spesso si prodigano a rimuovere. Ripensare l’area, per renderla maggiormente fruibile ai cittadini, vuol dire anche valorizzarla da un punto di vista naturalistico.

 

Buona parte della costa augustana soffre gli effetti dell’erosione. Persino in città, dove un tratto di via Marina Levante di recente è stato chiuso al traffico, per l’ennesima volta, dopo i lavori di consolidamento effettuati alcuni anni fa. Parte dei divieti posti alla balneazione, soprattutto nella costa a nord del Golfo Xifonio sono dovuti proprio al rischio di crollo. In alcuni casi, si potrebbe intervenire provvedendo ad un consolidamento strutturale più efficace, in altri, invece, ogni genere di intervento sembra di difficile attuazione. Nella foto il tratto di costa posto tra “lo Sbarcatore” e “Villa Marina” che trae parte del proprio fascino proprio dalle rocce rovinate in acqua.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Bar sotto il Mare

Bar sotto il mare, botta e risposta

Vinciullo-Maiorca
Domenica, 03 Giugno 2018 11:53

Le giravolte di Vinciullo e degli ex grillini Russo e Napolitano

CARMELO MAIORCA
Mercoledì, 09 Maggio 2018 12:38

5 Stelle: destra, sinistra e corona al centro

Carmelo Maiorca
Venerdì, 20 Aprile 2018 12:13

Cultura

Dossier

Porto Xifonio Augusta, Alfio Fazio: “Sarà aperto alla città…”

GIAMBATTISTA TOTIS
Lunedì, 05 Novembre 2018 22:51

"Nomine in Soprintendenza, i bravi si fanno da parte”

MARINA DE MICHELE
Lunedì, 05 Novembre 2018 22:06

Porto turistico Xifonio: perché intervistiamo un indagato

Redazione
Lunedì, 05 Novembre 2018 22:58

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image