Rientrano nel patrimonio dell’Autorità portuale che ha provveduto al restauro di uno dei forti. Sarebbe auspicabile il completamento del restauro, ma anche l’apertura alla fruizione del pubblico degli spazi già recuperati.  Sono collocati al centro del porto di Augusta, nello specchio di acqua su cui si riflette l’immagine maestosa dell’Hangar, un tempo utilizzato come campo di atterraggio degli idrovolanti. Sarebbe stato possibile immaginare un collegamento ideale tra le due strutture, ma la distruzione di ciò che rimaneva del vecchio idroscalo, per far posto ad una banchina del costruendo porto commerciale, ha interrotto questo legame ideale.