C’è persino chi lo usa come se fosse un semplicissimo pontile, per scattare delle romantiche fotografie al tramonto con l’Etna alle spalle. Quello che vediamo, però, è uno scarico fognario in cemento che sbuca al lato del castello di Brucoli e che rende, con i reflui che lo attraversano, non balneabile il mare del golfo antistante il borgo marinaro. La mancata depurazione degli scarichi fognari è la ragione principale che nega agli augustani la piena fruizione del loro mare. Da anni cittadini ed associazioni chiedono che si intervenga per risolvere il problema, ma nulla si è mai concretizzato.