“Si venera la natura come parte del divino”, “Abbiamo la Ruota dell’Anno che consiste in 4 Sabba minori e 4 maggiori, “I simboli sono quasi sempre: il pentagramma, il triskell, l’albero della vita, le rune di Odino eccetera”

La Civetta di Minerva, 17 novembre 2017

Dopo il nostro articolo sulla religione Baha' i (bicentenario della nascita di Husain Nuri), parliamo adesso di Paganesimo.  A volte i social ci offrono uno sguardo sul mondo altrimenti impossibile. Facebook, per esempio, è una finestra sempre aperta sulla vita, dalla quale puoi osservare, leggere, ascoltare lo scorrere di varie notizie, annunci, eventi, proclami, informazioni. E per i curiosi, alla ricerca di stranezze o novità, le occasioni non mancano. Quasi sempre da prendere con le pinze, da verificare, approfondire.

Ecco perché, avendo letto alcuni post che rimandano al culto del paganesimo, abbiamo cercato di saperne di più chiedendo all’autrice, Alessia Giuliana 21 anni.

Cos’è per te il Paganesimo?

Per me il Paganesimo è la salvezza. Il Paganesimo è connesso al 100% con la natura e con lo spirito. Non ci sono regole da infrangere nè leggi da seguire. La natura non riserva regole. Per me il Paganesimo è la giusta via per riequilibrare il proprio spirito con il proprio corpo e con i nostri Dei.

Come ti sei avvicinata al culto, cosa ti ha attratto?

Sono sempre stata attratta, sin da piccola, dalla natura, da tutto ciò che la circonda e dalla forza dei fenomeni naturali. L’ho conosciuto tramite ricerche scolastiche e vari racconti di mia nonna materna, dopo la morte della quale mi sono avvicinata seriamente alla pratica religiosa.

Come si pratica?

Si può praticare singolarmente o in gruppo. Io svolgo sempre celebrazioni molto intime e private, individualmente con i miei dei. Si venera la natura come parte del divino e si praticano rituali.

Dove si pratica?

Si pratica di solito in natura. Ma alcuni praticano a casa propria.

Esiste un gruppo/comunità a Siracusa?

Sì, esistono delle Congreghe ma non le conosco personalmente non ne faccio parte perché preferisco praticare sola.

Ci sono dei "momenti" (date), luoghi, eventi che possono collegarsi al Paganesimo?

Certo, abbiamo la Ruota dell’Anno. Consiste in 4 Sabba minori e 4 Sabba maggiori. Molte nostre celebrazioni adesso sono diventate anche festività cristiane.

Siracusa, com’è riconducibile al Paganesimo?

Ovviamente è riconducibile tramite la storia, il mito greco, il folklore e molte altre cose collegate sia e Siracusa che alla Sicilia.

Come è vissuto, interpretato questo culto da chi non lo conosce? Ossia dai cristiani, musulmani, ebrei, atei o altri

Per alcuni è una pratica del tutto estranea. Altri addirittura catalogano il paganesimo al satanismo che sono due cose distinte e separate. Altri ancora ci reputano malvagi. Sono pochissimi coloro con cui si può avere dialogo, che manifestano una visione molto aperta; diciamo che lo accettano, come accettano altri culti ed altre religioni.

Ci sono varie forme di Paganesimo?

Il paganesimo abbraccia tutti i culti politeisti, come il buddhismo, la Wicca eccetera.

Il Cristianesimo predica l'Amore di Dio fra gli uomini, l'attenzione ai poveri, agli ultimi e promette la resurrezione, l'Islam ha le sue caratteristiche e così l'Ebraismo, il Buddismo, ecc. Il Paganesimo cosa si prefigge in pratica e in sintesi?

Per alcuni, il neo Paganesimo europeo di oggi ha molte similitudini con l'hinduismo, anche se ci sono differenze sostanziali. Esso ti riconnette con il tuo Io interiore. Ti dà la chiave della saggezza, della perseveranza, della conoscenza, del potere naturale delle cose. Ti dona equilibrio, benessere e tutto ciò di cui hai bisogno per stare bene con te e con gli altri e con la Natura.

Come si fa a diventare pagani? C'è una sorta di Battesimo, di rito di Iniziazione o cosa?

Si, ci si consacra. Per i Pagani è tradizione farsi consacrare da un sacerdote o da una sacerdotessa ma c’è anche l’auto consacrazione utilizzata dagli Wiccan o dai Neo Pagani.

Ognuno se lo vive come vuole? Religione fai da te?

Ripeto, il paganesimo non ha regole nè leggi. Ci sono persone che lo vivono come vogliono e sono chiamati appunto Neo Pagani o i Wiccan, una forma di religione moderna. I veri Pagani tendono a seguire gli antichi riti, diciamo un po’ riveduti e adattati ai tempi.

Il Paganesimo ha delle Gerarchie, come capi, responsabili, sacerdoti?

Sì, ci sono vari Pantheon. Per esempio il paganesimo celtico: loro hanno tre livelli di sacerdozio chiamato: Bardo, Ovato e Druido. Ma di solito, come tra gli ellenici, ci si riferisce al Sommo Sacerdote o Somma Sacerdotessa.

Cos'è il Pantheon?

Il pantheon è il sentiero che si è deciso di seguire. C’è il pantheon celtico con le sue tradizioni e culti; il pantheon ellenico, il pantheon nordico, il pantheon egiziano e così via..

Il Cristiano porta la croce come simbolo, gli Ebrei il doppio Triangolo sovrapposto. I pagani come si riconoscono? Hanno dei simboli riconoscibili?

Sì, i simboli diciamo che cambiano sempre a secondo il pantheon che si segue. I simboli sono quasi sempre: il pentagramma, il triskell, l’albero della vita, le rune di Odino ecc...

Il tuo qual è?

Il Triskell e il Pentacolo. Ho anche come simbolo la corona d’alloro, sacra al Dio Apollo, e la mezza Luna, sacra alla Dea Diana.

Il momento di una preghiera o di un rito particolare, per es. il Sabba?

Il Sabba è il rito che si svolge con tutte le sue procedure, invocazioni, preghiere, offerte. Per pregare ci sono i giorni appropriati. Ad esempio, io prego sempre quando c’è la luna piena o la luna nuova; oppure quando ci sono determinate festività come La Festa delle Ombre (Samhain), che sarebbe il capodanno pagano, e il Calendimaggio (chiamato anche Beltane) che sarebbe la festa della vita, della fertilità, dell’abbondanza, della prosperità eccetera.

Che ruolo ha il sesso, nel vostro culto?

È fondamentale. Rappresenta l’arte divina che si svolge per onorare determinate divinità in determinati sabba. Essendo un’attività totalmente naturale, i Pagani l’abbracciano.

E la famiglia come è considerata?

La famiglia è sacra. Più che vincoli, ci sono le unioni delle anime, molto più intime dei vincoli coniugali che noi tutti conosciamo. L’amore non è una firma su un foglio di carta chiamata Contratto!

Ci sono autorità, istituzioni, che possono dare informazioni ufficiali incontestabili?

Ci sarebbero ma ovviamente e purtroppo non a Siracusa. Ma le varie biblioteca hanno le sue fonti.