News

“FILOSOFIA, CURA, SALUTE”. Lectio di Umberto Curi

Cultura
ROBERTO FAI
Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:35
Il pensatore che, più di altri, ha saputo offrire significativi spunti di riflessione su questo tema: basti solo pensare al suo recente saggio «Le parole della cura. Medicina e filosofia»
leggi tutto

Dal 27 giugno 2020 la nave crociera Msc Lirica avrà Siracusa come porto di imbarco e sbarco

Siracusa
ANTONIO ANDOLFI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 22:22
Forse sarà ripetuta anche l’anno prossimo l’iniziativa di “Monasteri” del giro in elicottero sulla città
leggi tutto

Storia di un centro sportivo abusivo (ma autorizzato) a Priolo

Attualità
MARINA DE MICHELE
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:45
Un uomo sul lastrico, dubbie concessioni, vincoli ineludibili, strane proposte di acquisto Carmelo Guarino: “Sono disperato, mi stanno istigando a un gesto folle o al suicidio”
leggi tutto

Nino Attardo presidente di Architettura del Paesaggio

Scuola
REDAZIONE CIVETTA
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:32
Grazie a lui nel 2000 Floridia vinse il Premio Nazionale “Città per il verde”, parte a Palermo il primo corso di laurea
leggi tutto

Intervista all’autrice di “Detti celebri delle mamme sicule”

Cultura
MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:29
La catanese Consuelo Consoli: “In questo libro emerge la figura della mater sicula, nell’educazione dei figli. Intanto sto lavorando al penultimo capitolo di un romanzo fantasy…”
leggi tutto

Il pensiero e le azioni di Friday For Future di Siracusa

Ambiente
PAOLO PANTANO
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:20
Arianna Castronovo, una delle attiviste del movimento: “Dobbiamo agire ora! Il clima continua a deteriorarsi!” Programmate le manifestazioni
leggi tutto

Nei Dialoghi con Sciascia a Siracusa più poli tematici

Cultura
MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:11
Su mafia, teatro, ironia e ragione, Sicilia e Messico. Il convegno dell’Associazione Radicali Italiani si è svolto nel liceo scientifico Einaudi
leggi tutto

Mischineddi, gli svizzeri le zippole nemmeno le conoscono!

Attualità
ORNELLA GALLITTO
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:07
Tra poco sarà Natale, San Martino è passato, le arance sono mature e gli arancini ben cotti, ma come arancine vengono meglio. Questo fatto che a Siracusa le zippole vengano fritte per strada per me ha un fascino speciale
leggi tutto

Ippolita Naso: “So di essere considerata l’avvocato del diavolo”

Attualità
GIANFRANCO PENSAVALLI
Martedì, 03 Dicembre 2019 19:21
Presente a Messina il codifensore di Carminati, quello di Mafia capitale, la intervistiamo. “La gente sbaglia quando crede che l’avvocato è l’alter ego dell’imputato”
leggi tutto

Cappelleri (Commercianti): “Ad Augusta centro storico in asfissia”

Provincia
CARMELO DI MAURO
Martedì, 03 Dicembre 2019 19:15
“Cinque anni fa c’erano più negozi. Purtroppo non ci sono eventi, attrazioni, turismo, e quello che c'è non viene valorizzato. Faremo tre serate con mercatini l’8 il 14 e il 21 dicembre”
leggi tutto

Home

Giornale la civetta di minerva anno 8° del 2016

 

Anno n° 8

 

dal 22 Gennaio al 23 Dicembre 2016 (19 numeri)

Attachments:
Download this file (Civetta1.pdf)Civetta1.pdf[La civetta n° 1 del 22/1/2016]39835 kB
Download this file (Civetta2.pdf)Civetta2.pdf[La civetta n° 2 del 5/2/2016]16244 kB
Download this file (Civetta3.pdf)Civetta3.pdf[La civetta n° 3 del 19/2/2016]39995 kB
Download this file (Civetta4.pdf)Civetta4.pdf[La civetta n° 4 del 4/3/2016]2085 kB
Download this file (Civetta5.pdf)Civetta5.pdf[La civetta n° 5 del 18/3/2016]2068 kB
Download this file (Civetta6.pdf)Civetta6.pdf[La civetta n° 6 del 8/4/2016]2886 kB
Download this file (Civetta7.pdf)Civetta7.pdf[La civetta n° 7 del 15/4/2016]2073 kB
Download this file (Civetta8.pdf)Civetta8.pdf[La civetta n° 8 del 29/4/2016]10541 kB
Download this file (Civetta9.pdf)Civetta9.pdf[La civetta n° 9 del 13/5/2016]41656 kB
Download this file (Civetta10.pdf)Civetta10.pdf[La civetta n° 10 del 27/5/2016]2746 kB
Download this file (civetta n12 1-12.pdf)civetta n12 1-12.pdf[La civetta n° 12 del 24/6/2016 fg1-12]24855 kB
Download this file (civetta n12 13-24.pdf)civetta n12 13-24.pdf[La civetta n° 12 del 24/6/2016 fg13-24]24755 kB
Download this file (CIVETTA 13.pdf)CIVETTA 13.pdf[La civetta n° 13 del 30/09/2016]33722 kB
Download this file (CIVETTA 14.pdf)CIVETTA 14.pdf[La civetta n° 14 del 14/10/2016]48069 kB
Download this file (CIVETTA 15.pdf)CIVETTA 15.pdf[La civetta n° 15 del 28/10/2016]40764 kB
Download this file (CIVETTA 16.pdf)CIVETTA 16.pdf[La civetta n° 16 del 11/11/2016]31169 kB
Download this file (CIVETTA 17.pdf)CIVETTA 17.pdf[La civetta n° 17 del 25/11/2016]38898 kB
Download this file (Civetta18.pdf)Civetta18.pdf[La civetta n° 18 del 10/12/2016]15271 kB
Download this file (Civetta19.pdf)Civetta19.pdf[La civetta n° 19 del 23/12/2016]42111 kB

Il limite di velocità

La Civetta di Minerva, novembre 2019

Succede che nella nostra strada statale 114 si continui a morire. Ora, ognuno di noi, di quelli che questa maledetta strada percorrono di tanto in tanto, si è accorto di una stravagante circostanza: il limite di velocità a 50 chilometri l'ora viene rispettato SOLO se ci sono i vigili i quali, si dà il caso, hanno l'obbligo di segnalare la loro presenza. E dunque, se ci sono i vigili si cammina lentamente, tutti in fila indiana, ordinati e rispettosi. Se i vigili non ci sono, allora si ricomincia a correre e superare.

La cosa più insopportabile è che alcuni automobilisti deficienti pensano di uscire dalle ditte che si trovano su un lato della carreggiata e, attraversata tutta la strada, fregandosene delle doppie strisce, si immettono nella carreggiata opposta. I deficienti in questo modo inversione di marcia regolarmente ed in tutta sicurezza. Risparmiano un paio di chilometri, forse 3 minuti, e magari ci rimettono una vita. Un'intera vita.

Io oggi sono addolorata per l'ennesima vita strappata, per l'ennesimo ragazzo rimasto spiaccicato per terra sulla 114. Addolorata ma sempre più arrabbiata perché tutto questo non succederebbe se ci fosse uno spartitraffico.

Ma quanto può costare, uno spartitraffico? Ho fatto una velocissima ricerca, adesso che i potenti mezzi della rete lo consentono. Ebbene: un elemento di barriera da 6 metri circa in cemento armato costa (consegnato direttamente sul cantiere ANCHE IN ORARIO NOTTURNO) 390 schifosissimi euro.

Vogliamo mettere le barriere per 3 chilometri? Il costo complessivo sarebbe 195 mila euro. Ora, se si considera che l'evasione dell'IMU a Siracusa si aggira intorno ai tre milioni di euro, ci si rende conto di quanto l'incapacità atavica della nostra amministrazione danneggi l'intera popolazione.

In questo momento ci sono famiglie che stanno piangendo la morte di un ragazzo, morte dovuta alla scelleratezza certo di chi guida in maniera spericolata, dovuta all'assenza di seri e continui controlli repressivi, dovuta alla certezza di farla franca comunque e dovuta, anche, alla stoltezza dei nostri amministratori che risparmiano duecentomila euro e non si preoccupano del dolore di tante persone.

Un'ultima considerazione voglio fare. Le famiglie si piangeranno i loro morti per tutta la vita, e non c'è dubbio. E il dolore di quelli che hanno provocato l'incidente, o di quelli che sono rimasti coinvolti nell'incidente, non è mai paragonabile al loro. Ma le coscienze stracciate per un sorpasso azzardato, per una manovra improvvisa, per la distrazione del cellulare o della sigaretta, per avere risparmiato un paio di chilometri, come si ricuciono?

Dei delinquenti e dei vigliacchi

La Civetta di Minerva, 16 marzo 2018

Nei giorni scorsi abbiamo avuto modo di vedere, in televisione o sui nostri computer, le immagini di quelle due gentili donne che picchiavano la vecchietta a Trapani, che sputavano nella sua minestra e tenevano il piatto della poverina accanto al sacco della spazzatura. Poi abbiamo visto le maestre picchiare e strattonare bambini di tre, quattro, cinque anni, all'asilo. Poi abbiamo rivisto Trapani, con una coppia che picchiava e maltrattava dei vecchietti, imbottendoli anche di sonniferi per renderli ancora più indifesi e meno rumorosi durante la notte.

Che dire? Questi elementi non meritano commenti: è gentaglia e speriamo che paghino tutte le loro colpe e brucino all'inferno per tutti i secoli dei secoli. E' gente malvagia, priva di una vera coscienza, della consapevolezza, di un minimo di umanità. Non serve apostrofarli con tutti i peggiori termini che ci vengono in mente, perché tutti quei termini non sarebbero comunque abbastanza.

E allora la mia attenzione questa volta va ai vicini di casa di quei vecchietti, alle colleghe di quelle maestre manesche. Ecco, ancora di più mi fanno rabbia queste persone: ancora di più perché vestono i panni di persone per bene, che queste schifezze non le fanno e che mai alzerebbero una mano contro i vecchietti o contro i bambini, ma non alzano la mano nemmeno per fermare gli aguzzini.

Questi soggetti, che sentono i vecchietti urlare e non intervengono, che sentono le loro colleghe aggredire i bambini e non le fermano... Ecco, questi soggetti devono vergognarsi di esistere. Perché il loro silenzio è complice, il loro silenzio consente questi soprusi. Sono loro, che non agiscono, che non chiamano i soccorsi, che non denunciano, che non si espongono a consentire a quegli animali di agire indisturbati ai danni dei più indifesi.

Ed infatti, se qualcuno interviene le sevizie si arrestano, le torture finiscono, i soprusi cessano. Questi delinquenti, seppure la giustizia non li ferma per sempre, perdono il loro potere: smettono di insegnare, smettono di uscire per strada, smettono. I loro volti diventano pubblici, le loro miserie vengono sbandierate ai quattro venti, le loro facce inondate di insulti, seppure virtuali.

Ma se nessuno interviene, se sentendo le urla e le richieste di aiuto i signori di Trapani hanno preferito tapparsi le orecchie e, magari, chiudere le finestre.... Bene, loro, col loro colpevole silenzio, hanno contribuito a queste torture e, se io fossi il magistrato inquirente, non mi fermerei a dire "non potevano non sentire", ma li chiamerei alla sbarra tutti, uno ad uno, e chiederei loro conto di questa omissione.

Io vorrei che fossero resi pubblici i volti di questi soggetti, come quelli degli aguzzini, perché anche loro hanno contribuito a rendere la vita di questi poveretti un vero e proprio inferno. E dire che non sono stati loro a colpire non significa niente perché la loro vigliaccheria ferisce alla stessa maniera, e forse anche di più.

Col Carnevale prima delle elezioni, coi volantini non si può fare coriandoli

L’AZZECCAGARBUGLI - I candidati non cedono alla scaramanzia e non si preoccupano affatto che con le loro immagini si possano fare bamboline voodoo o bersagli per il gioco delle freccette

Leggi tutto: Col Carnevale prima delle elezioni, coi volantini non si può fare coriandoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Bar sotto il Mare

Un selfie con Escobar

CARMELO MAIORCA
Martedì, 22 Ottobre 2019 16:27

Sistema Amara, oltre la notizia

CARMELO MAIORCA
Domenica, 02 Giugno 2019 16:06

Cultura

“FILOSOFIA, CURA, SALUTE”. Lectio di Umberto Curi

ROBERTO FAI
Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:35

Intervista all’autrice di “Detti celebri delle mamme sicule”

MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:29

Nei Dialoghi con Sciascia a Siracusa più poli tematici

MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:11

Dossier

Legge sull'acqua: in Commissione ok alla ripubblicizzazione

MARCO BERSANI
Giovedì, 21 Febbraio 2019 19:22

Sai 8 versò agli avv. Amara e Toscano quasi 3,3 milioni

MARINA DE MICHELE
Martedì, 22 Gennaio 2019 15:32

Processo Sai 8, col cerino in mano è rimasto solo l’AD Ferraglio

Marina De Michele
Domenica, 20 Gennaio 2019 08:26

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image