News

Il fu Consiglio Comunale, visto dal favoloso mondo di Siracusa

Siracusa
SIMONETTA ARNONE
Sabato, 07 Dicembre 2019 09:32
Ecco la bomba: il consesso si autoscioglie nel blob verde che lo sommerge, mentre Crozza insegna a contare ai consiglieri e Albanese detta lettere atte a invocare il ritorno del Consiglio senza poltrone dove sedersi…
leggi tutto

Processo Sistema Siracusa, udienza breve e ciao a metà gennaio

Siracusa
GIANFRANCO PENSAVALLI
Sabato, 07 Dicembre 2019 09:29
Assenti molti imputati, hanno deposto Santo Marescalco, funzionario comunale da 22 anni in Procura, e l’ing. Fulvio Delucchi che ha parlato della Cisma
leggi tutto

Quanti Consiglieri hanno votato certi di sciogliere il Consiglio?

Siracusa
ALDO CASTELLO
Sabato, 07 Dicembre 2019 09:24
Una lezione che serva alla Città per meditare meglio su come e da chi farsi rappresentare
leggi tutto

La Civetta di Minerva: in edicola il nuovo numero di sabato 7 Dicembre 2019

Attualità
REDAZIONE CIVETTA
Venerdì, 06 Dicembre 2019 17:20
Sostieni il nostro impegno: chiedilo in edicola. Per te è solo un euro, per noi un grande aiuto, per la realtà sociale un mezzo di informazione libero, unico e originale. Non fermiamo le poche voci che sono svincolate da chi decide cosa e quando bisogna sapere. L'informazione è potere. Riappropriamoci della capacità di avere un nostro strumento d'informazione. Ti aspettiamo!
leggi tutto

“FILOSOFIA, CURA, SALUTE”. Lectio di Umberto Curi

Cultura
ROBERTO FAI
Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:35
Il pensatore che, più di altri, ha saputo offrire significativi spunti di riflessione su questo tema: basti solo pensare al suo recente saggio «Le parole della cura. Medicina e filosofia»
leggi tutto

Dal 27 giugno 2020 la nave crociera Msc Lirica avrà Siracusa come porto di imbarco e sbarco

Siracusa
ANTONIO ANDOLFI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 22:22
Forse sarà ripetuta anche l’anno prossimo l’iniziativa di “Monasteri” del giro in elicottero sulla città
leggi tutto

Storia di un centro sportivo abusivo (ma autorizzato) a Priolo

Attualità
MARINA DE MICHELE
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:45
Un uomo sul lastrico, dubbie concessioni, vincoli ineludibili, strane proposte di acquisto Carmelo Guarino: “Sono disperato, mi stanno istigando a un gesto folle o al suicidio”
leggi tutto

Nino Attardo presidente di Architettura del Paesaggio

Scuola
REDAZIONE CIVETTA
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:32
Grazie a lui nel 2000 Floridia vinse il Premio Nazionale “Città per il verde”, parte a Palermo il primo corso di laurea
leggi tutto

Intervista all’autrice di “Detti celebri delle mamme sicule”

Cultura
MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:29
La catanese Consuelo Consoli: “In questo libro emerge la figura della mater sicula, nell’educazione dei figli. Intanto sto lavorando al penultimo capitolo di un romanzo fantasy…”
leggi tutto

Il pensiero e le azioni di Friday For Future di Siracusa

Ambiente
PAOLO PANTANO
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:20
Arianna Castronovo, una delle attiviste del movimento: “Dobbiamo agire ora! Il clima continua a deteriorarsi!” Programmate le manifestazioni
leggi tutto

Home

Regionali: ho visto cose che neanche Blade Runner

IL BAR SOTTO IL MARE

Leggi tutto: Regionali: ho visto cose che neanche Blade Runner

Tutti in carrozza con Musumeci, posti esauriti

La Civetta di Minerva, 6 ottobre 2017

Per la presentazione delle liste dei candidati alle elezioni regionali siciliane, come dicono i croupier al tavolo della roulette: les jeux sont faits, i giochi sono fatti. E mutu cu sapi u iochu!

I sondaggi continuano a dare in testa nella competizione per la presidenza il camerata Nello Musumeci l’onesto, onusto di alleati disinteressati e prontissimi a salire sul carro del vincitore annunciato, ormai diventato un carrozzone superaffollato e trasudante umori vari, compresi gli inconfondibili olezzi di minestra riscaldata.

Siracusa, come sempre, sta dando un bel contributo alla causa del rinnovamento co sgricciu, del cambiamento rivoltato alla siciliana, degli uomini politici buoni per tutte le stagioni. Così nella lista dell’Unione di centro schierata con Musumeci troviamo il deputato regionale uscente e speranzoso-rientrante Pippo Sorbello da Melilli, di cui è stato più volte sindaco, e il notaio messinese trapiantato ad Augusta Giambattista Coltraro detto Cultraru, eletto 5 anni fa all’Assemblea siciliana col Megafono del compagno Rosario Crocetta. Sia Sorbello che Coltraro nelle scorse settimane erano dati anche come eventuali candidati del centrosinistra: e possiamo solo immaginare quale travaglio interiore ed esteriore essi abbiano dovuto affrontare, posti dinanzi al dilemma di scegliere a quale dei due schieramenti donare il proprio bagaglio di idee, principi, ideali e pacchetti di voti immacolati lavati col sapone di Marsiglia a forza di olio di gomiti.

Non meno prestigiosi i candidati schierati da Forza Italia con in testa il commissario provinciale del partito, ovvero “l’unica… Bandiera”: che sarebbe il nuovo strabiliante gioco di parole ideato da Edy Bandiera, raffinato autore di calembour che cinque anni fa da candidato alla Regione, allora con l’Udc, utilizzò l’originalissimo slogan “cambiAMO la Sicilia”. Nella legislatura che sta per finire Bandiera è stato deputato regionale “a trasi e nesci” complessivamente per un anno e mezzo, nell’ambito di un lungo contezioso a colpi di ricorsi incrociati con il già citato Pippo Sorbello, che in un primo tempo sembrò soccombere per via di una condanna giudiziaria subita in primo grado.

Sempre con Forza Italia è candidato il sindaco di Priolo Antonello Rizza, già da un mesetto in campagna elettorale campeggiando da maxi manifesti murali, pur senza alcun simbolo di partito (come oggi è uso fare da parte di molti candidati) con lo slogan “Basta con le chiacchiere” accanto alla sua foto gigante. Sinceramente non siamo aggiornati su eventuali procedimenti penali a suo carico, ma ricordiamo molto bene – e tanto ci basta e ci assupécchia – l’incondizionato e pubblico sostegno di Rizza alla candidatura a premio Nobel per la letteratura del professore dell’università re pignatéddi e direttore-editore del foglio murale Il Tamburo, Stefano Palasciano.

Nella medesima lista forzaitaliota made in Siracusa spicca altresì la presenza di Franco Zappalà, democristiano di lungo corso e di successive varie avventure politiche, da un po’ di mesi ritornato in consiglio comunale dove è subentrato ai consiglieri dimessisi dal gruppo quasi estinto di Progetto Siracusa. Sbattendosene allegramente di Ezechia Paolo Reale e compagnia civica senza numero, Zappalà è tornato a navigare a vista riscuotendo la giusta considerazione che merita un fuoriclasse del salta-fossismo in alto e in lungo come lui. A presenziare all’annuncio ufficiale della sua candidatura c’erano l’ex ministra e berlusconiana della primissima ora Stefania Olivia Prestigiacomo e Gaetano Armao, fondatore del movimento da fermo Sicilia Nazione. Andando a ritroso nel tempo, Armao è stato politicamente vicino a Lombardo, a Cuffaro e prima ancora democristiano di sinistra. Insomma un vero campione del rinnovamento al top del top, su cui potrà senza dubbio contare Musumeci per fare diventare più che bellissima la Sicilia, e mentre che ci siamo anche la Calabria e il Tavoliere delle Puglie.

Che poi a partecipare alla presentazione della candidatura di Franco Zappalà ci fosse pure Rino Piscitello, braccio destro e sinistro di Armao e dell’indipendentismo sicano-siculo-trinacrio, tale circostanza rende ancora più gustoso il tutto all’insegna dell’usato garantito di provenienza sinistra-centro-destra di sopra, di sotto e per tutte le ruote.

Senza dimenticare i giovani, poco importa se figli d’arte come l’avvocato Paolo Cavallaro figlio di Mario Cavallaro ex presidente della Provincia e missino ante-post marcia. Cavallaro junior nel siracusano è il candidato di “Diventerà Bellissima” la sigla dei seguaci doc di Nello Musumeci, confluita per l’occasione nella lista dei candidati nostrani dell’Alleanza tra Fratelli d’Italia e Noi con Salvini: i primi dichiarati nazionalisti di destra, i secondi ascari siciliani reclutati nelle file dei separatisti leghisti dell’immaginaria nazione padana. Altro che Catalogna e Spagna! Da noi resiste il motto “Franza o Spagna purché se magna”.

2 – continua. Prossima puntata: la sinistra delle meraviglie e altri mondi s/conosciuti.

Elezioni regionali, autocandidati al via

Elezioni regionali, autocandidati al via

Leggi tutto: Elezioni regionali, autocandidati al via

Le matinèes stampa della Pic-ciotta

Nelle ultime performance la consigliera comunale ha fatto a meno della solita spalla rappresentata dal compagno Pippo Zappulla. Potendosi quindi esibire in un one woman show nel quale “sa sparàtu ‘a chiàppira” alla grandissima

 

Leggi tutto: Le matinèes stampa della Pic-ciotta

 

   https://www.facebook.com/siracusadifferenzia.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Bar sotto il Mare

Un selfie con Escobar

CARMELO MAIORCA
Martedì, 22 Ottobre 2019 16:27

Sistema Amara, oltre la notizia

CARMELO MAIORCA
Domenica, 02 Giugno 2019 16:06

Cultura

“FILOSOFIA, CURA, SALUTE”. Lectio di Umberto Curi

ROBERTO FAI
Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:35

Intervista all’autrice di “Detti celebri delle mamme sicule”

MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:29

Nei Dialoghi con Sciascia a Siracusa più poli tematici

MARIA LUCIA RICCIOLI
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 09:11

Dossier

Legge sull'acqua: in Commissione ok alla ripubblicizzazione

MARCO BERSANI
Giovedì, 21 Febbraio 2019 19:22

Sai 8 versò agli avv. Amara e Toscano quasi 3,3 milioni

MARINA DE MICHELE
Martedì, 22 Gennaio 2019 15:32

Processo Sai 8, col cerino in mano è rimasto solo l’AD Ferraglio

Marina De Michele
Domenica, 20 Gennaio 2019 08:26

Chi siamo

Continueremo a difendere l’ambiente, il multiculturalismo, il welfare, l’etica politica, a lottare contro ogni sfruttamento delle persone, delle città e dei territori, a sostenere la necessità di uno sviluppo economico coniugato con l’ecosostenibilità delle iniziative.

Privacy Policy Cookie Policy

Dove siamo


Viale Santa Panagia 136/H

Contattaci

Se ci vuoi supportare, chiamaci allo 3331469405 / 3337179937 o manda un'email a: redazione@lacivettapress.it / postmaster@pec.lacivettapress.it

Showcases

Background Image